Crea sito

Chi Siamo

META nasce nel Dicembre 2014 in Italia,a Biella,per volontà di alcuni attivisti decisi a cooperare e da alcuni volontari di altre realtà, che non condividevano le attività di associazioni di cui facevano parte.

META e’ stata fondata per iniziare una pubblica lotta contro tutte le ingiustizie e le sofferenze inflitte ai più deboli,impegnandosi per i più “torturati” e i più “uccisi” : gli animali; vittime del pregiudizio che l’uomo sia il dominatore della natura e dell’universo, seminando distruzione della natura e degli habitat,ci battiamo contro la deportazione di animali negli zoo,contro l'uso e tortura di animali per il divertimento e gli spettacoli: corride, rodei, corse, feste sadiche ,contro l' addomesticamento autoritario di molte specie: per fini alimentari (allevamenti intensivi,trasporti,macellazioni) per fini commerciali (cani, gatti, cavalli e animali esotici) per fini di abbigliamento (allevamenti e uccisioni di animali da pelliccia),contro l' uso di animali per la ricerca biomedica, industriale (bellica), cosmetica, didattica e per tutti i settori ,contro i maltrattamenti di animali, crudeltà e abbandoni...
Questi i principali errori ed orrori della specie umana con una unica causa: il dominio.
Eppure gli esseri viventi umani e non umani sono tutti “parenti” nel tempo e nello spazio,nel respiro e nella luce, nella morte e nella vita, nel piacere e nel dolore.
Per questo META sostiene la proclamazione della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Animale , per proporre una nuova etica di rispetto nei confronti della natura e degli animali che sono esseri sensibili, capaci di emozioni, di attività mentale, hanno diritto alla vita e a non soffrire per colpa dell’uomo.
Non più dunque al centro del pianeta l’uomo ma la VITA, la natura con tutti gli esseri viventi, la biosfera nella varietà, originalità, molteplicità, diversità delle specie e degli individui di ogni specie
Conoscenza, rispetto, considerazione e coesistenza nei confronti dell’ “altro”.
…Il nostro compito è quello di intervenire per salvaguardare gli animali e l’ambiente che ci circonda ed anche, attraverso la parola e lo scritto, di alimentare una cultura diversa di cui noi, per essere coerenti, dobbiamo dare il buon esempio.
Abbiamo bisogno del vostro aiuto giacché non c’è altro modo per sovvenzionare le numerose attività dell’associazione; è necessario affrontare tante spese se vogliamo che il nostro prezioso intervento possa continuare a beneficio di tutti quegli animali che in un modo o nell’altro riusciamo a salvare.
Migliorare le loro condizioni di vita è ciò che ci siamo prefissati ed è ciò che abbiamo fermamente creduto che tutti gli animali, così come gli uomini, avessero dei diritti sacrosanti; diritti che non sono solamente legati al fatto di essere tutelati, ma all’affermazione stessa della vita, che non ci appartiene così come quella di tutti gli esseri viventi che sono nati non arbitrariamente e fanno parte di questa nostra natura, che, nelle sue varie manifestazioni, diventa completa.
Aiutaci anche tu a fermare e denunciare i maltrattamenti !
E' sui diritti degli animali che la nostra Associazione fonda e motiva il suo operato pur dovendosi per forza confrontare con varie situazioni,come i canili che sono in realtà delle prigioni a volte a vita, i gattili costruiti ancora con la mentalità di togliere la libertà... il benessere e la felicità dentro una gabbia da cui questi infelici ci chiamano.Noi vorremmo arrivare a quegli uomini e a quelle donne che pensano che valga la pena durante il corso della vita di fermarsi un poco lungo la via e guardare con attenzione quegli esseri che ci vivono intorno e che, pur non essendo della nostra specie, hanno il diritto alla sopravvivenza, al rispetto, alla compassione e alla tolleranza. Vorremmo che l’uomo dimostrasse queste qualità e la sua capacità evolutiva; gli animali e la natura rappresentano il suo stesso ambiente, il quale, se violentato, inquinato e massacrato, lo priverà della sua possibilità di sopravvivenza.

Chiunque può iscriversi, E’ solo richiesto un forte impegno nei settori di intervento e tanta, tantissima voglia di difendere la natura e gli animali.
C’è tanto da fare,ma ognuno da solo può fare poco: unendoti ai nostri volontari conoscerai altre persone con lo stesso interesse e la stessa sensibilità. Insieme i problemi si possono affrontare e risolvere.

Per essere dei nostri contattate META alla mail : associazionemetaonlus@gmail.com oppure telefonare al 3478306210 in breve tempo riceverete le info necessarie.

Perche' META ?

Il Movimento Etico Tutela Animali e Ambiente (META) è un associazione di volontariato,la sede centrale,si trova a Biella;è immediatamente stata fondata dopo la nascita del direttivo Nazionale;direttivo composto da cinque membri già attivisti di altre associazioni o gruppi, così da unire esperienze e metodologie diverse per raggiungere al meglio gli obbiettivi prefissati.
Una delle motivazioni principali per cui META è nata è il desiderio di trasparenza sulle risorse economiche che devono essere investite nelle attività e non a scopo di lucro come spesso accade.. le attività principali sono in prevalenza interventi sul territorio,che devonoessere risolutivi e non a scopo pubblicitario...
L' associazione sul territorio si occupa di monitoraggio ed interventi nei settori del soccorso,antincendio,tutela ambientale,vigilanza ittico-venatoria e zoofila,socio-assistenziale ecc...;si cerca di creare  più  gruppi operativi, e verranno costituite sezioni comunali ove richiesto i servizi verranno svolti a norma di legge da volontari regolarmente iscritti all'associazione come "operativi" in quanto coperti da polizza assicurativa obbligatoria per legge.

META è un associazione regolarmente iscritta e senza fini di lucro,le attività si basano sui principi del volontariato. 

CRESCERE CON META

LE GUARDIE GIURATE VOLONTARIE:

venatorie,zoofile,ambientali,ittiche dell’associazioni,sono guardie giurate nominate dal Prefetto e/o dalla Provincia e svolgono un servizio operativo di prevenzione e repressione di reati inerenti alla tutela di animali,natura e ambiente.Dette guardie si contraddistinguono per l’univoca capacità di relazionarsi solo alle norme di diritto e sono poste alle dipendenze funzionali dell’Autorità Giudiziaria.

L’AMBITO OPERATIVO

All'interno della provincia dette guardie giurate devono “assicurare con una costante vigilanza la difesa delle acque, dell’aria e del terreno dall'inquinamento, onde eliminare o ridurre i fattori di squilibrio o di degrado ambientale nei terreni agro-forestali“ (e ancora “Il compito degli addetti a tale funzione non deve limitarsi al solo accertamento e alla repressione degli illeciti in materia di caccia ad esempio, ma deve estendersi ad una sorveglianza generale in relazione alla tutela dell’ambiente, della fauna e delle coltivazioni agricole”) ovvero su tutte le “norme relative alla protezione degli animali“.
A questo primo piano importante e vastissimo quadro di operatività,vanno aggiunti altri compiti che le normative “satellite” affidano alle guardie giurate ecozoofile,monitoraggio nella :
raccolta funghi e tartufi,laghi e corsi d’acqua,ulivi monumentali,aree naturali protette,edilizia,ecc.

LO STATUS DI PUBBLICO UFFICIALE

La guardia giurata e’ pubblico ufficiale poiché svolge funzioni di elusivo interesse pubblico (ambiente,tutela della fauna selvatica,degli animali,ecc.) La suprema corte di cassazione con sentenza n° 9722/98 ha stabilito che essendo per legge addette a prevenire la commissione di illeciti in danno dei beni inerenti la tutela dell’ambiente,affidati alla loro vigilanza o custodia,nell'ambito dell’esercizio di tale specifica funzione sono pubblici ufficiali a tutti gli effetti;va ricordato che i verbali cosi’ redatti,fanno sempre fede fino a querela di falso (art.2700 del codice civile).

QUALIFICA DI POLIZIA GIUDIZIARIA 

Nel tempo molta controversia e’ stata la questione relativa alla qualifica di PG (art.55 e 57 cpp) derivante dal ruolo svolto dalle guardie giurate ecozoofile;se da un lato alcune autorità amministrative hanno negato tale qualità (e’non si e’ mai compreso su quale base giuridica) dall'altro,l’autorità giudiziaria penale ha riconosciuto tali compiti (poiché la qualità di PG poggia sostanzialmente sulla valorizzazione del dato formale,

Attualmente la qualità di Polizia Giudiziaria viene assegnata direttamente dalla legge, superando di fatto le interpretazioni che spesso trovavano sostegno più nel gusto del pour parler che nell'analisi dei compiti realmente svolti da dette guardie, le quali, da un lato si esponevano contro bracconieri,furti e taglio abusivo di legname,abusivismo edilizio ecc. dall'altro, rischiavano di veder vanificato il proprio lavoro (se non perfino doversi difendere in Tribunale da accuse infondate e ingiuste).
Oggi i nuclei di P.G. delle guardie giurate ECOZOOFILE svolgono attività di propria iniziativa, cura le indagini delegate dall’A.G. e pone in esecuzione misure cautelari dalla stessa emanate.

LA QUALITÀ DI POLIZIA AMMINISTRATIVA

La polizia amministrativa è definita un’attività che si esplica attraverso la regolamentazione di determinate attività: il rilascio di permessi per lo svolgimento delle medesime, l’imposizione di sanzioni amministrative in caso di violazioni. In altri termini la polizia amministrativa è una funzione caratterizzata da un complesso di poteri attribuiti alla pubblica amministrazione per garantire da turbative lo svolgimento della normale attività amministrativa.
Le guardie giurate ECOZOOFILE sono Polizia Amministrativa (DLGS 112/1998 - DPCM 12/09/2000 - art. 13, comma 4, legge 689/81) e hanno in tale contesto i poteri di cui all’art. 13 della legge 689/81, ovvero possono “…assumere informazioni e procedere a ispezioni di cose e di luoghi diversi dalla privata dimora, a rilievi segnaletici, descrittivi e fotografici e ad ogni altra operazione tecnica. Possono altre sì procedere al sequestro cautelare …”.
La tutela degli animali, dell’ ambiente e di tutto quello che ne concerne è un dovere primario di ogni cittadino ed ognuno di noi può contribuire come GUARDIA ZOOFILA concorrendo attivamente nel preservare e difendere questo importante patrimonio.                                                            

  Per diventare Guardia Zoofila :

1) occorre essere Soci,

2) praticare uno stage in affiancamento,

3) svolgere il corso di formazione,

4) superarlo positivamente e diventare così un’aspirante Guardia Ecozoofila.

L’Associazione provvederà poi (dopo un adeguato tirocinio) a richiedere all’Autorità competente il decreto di nomina a Guardia Particolare Giurata.  


Non e assolutamente pensabile di poter svolgere un controllo del territorio con la capillarità e l’efficacia che il “valore ambiente”, in tutte le sue componenti necessarie richiede, senza un necessario e adeguato supporto.
Ed e proprio da questa esigenza che ha origine la vigilanza volontaria, un’attività di sorveglianza che assume un’importantissima funzione, fornendo nel contempo il giusto sostegno alle istituzioni preposte, in esecuzione ed applicazione dei principi e delle norme vigenti per la conservazione del patrimonio naturale nazionale e per la difesa delle risorse naturali dall'inquinamento nonché da ogni altra forma di degrado.
In questa sempre auspicabile armonia in nome della tutela dell’ambiente, e comunque emerso, tuttavia, un difficile rapporto con alcune istituzioni locali. Una resistenza provocata, da un lato, da Guardie che puntano all’autocelebrazione e, dall'altro, da Amministrazioni che non vogliono cittadini (troppo) attenti e determinati a far rispettare le leggi sull'ambiente, senza poterne controllare direttamente l’operato.
Le Guardie, a valenza giuridica, sono “Guardie particolari giurate” nominate con apposito decreto di nomina prefettizio o dall'equivalente titolo rilasciato dall'Autorità provinciale competente per territorio, ai sensi del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza (T.U.L.P.S. – R.D. 18 Giugno 1931, n° 733).
Le Guardie esplicano essenzialmente un servizio disciplinato da norme di diritto pubblico (esercitando di fatto una funzione pubblica), nel cui ambito sono conferiti poteri di accertamento sulle violazioni alle disposizioni nella materia di nomina, nonché della redazione dei relativi verbali. Sono soggetti chiamati a svolgere in maniera professionale dei compiti sostitutivi e vicari di quelli statuali, ben diversi dalla collaborazione episodica del singolo cittadino con le Autorità di polizia (Cass. Pen. Sez. I - 02/3/93 - Pres. Santo - Rel. Delehaye).

Scoprici anche su FB